Sex worker in periferia: travolta e uccisa da un’auto!

Era incinta la prostituta uccisa

Il recupero del corpo della ragazza travolta a San Michele
L’esame necroscopico ha scoperto che aspettava un figlio Felix Queen, la prostituta investita e uccisa alle porte di Alessandria.

Una sconvolgente scoperta durante l’autopsia della giovane prostituta nigeriana travolta e uccisa da un’auto pirata nella notte tra mercoledì e giovedì, nei pressi del cavalcavia di San Michele, alla periferia di Alessandria: la donna era incinta. Si aggiunge quindi anche l’accusa di aborto colposo a quelle che già pesano sul venticinquenne bielorusso Andrei Harelikau che ha ammesso di essere stato alla guida della Golf Blu. Il giovane è in carcere a San Michele in attesa delle prime decisioni del Gip. Ha raccontato di essersi accorto di aver urtato qualcosa (infatti si è fermato dopo cento metri a valutare i danni), ma pensava fosse il guard rail.

http://edizioni.lastampa.it/alessandria/articolo/lstp/10571/

This entry was posted in Violenza istituzionale, Violenza sociale. Bookmark the permalink.

2 Responses to Sex worker in periferia: travolta e uccisa da un’auto!

  1. Stefano says:

    Un altra vittima dei sindaci, delle femministe, e dello stato che non permette si aprano luoghi sicuri e protetti.

  2. pia says:

    Anche questo fatto è terribile come sempre capita alle donne di essere assassinate da chi non sa controllare la propria agressività, o da chi non sa guidare…
    e guarda caso gli uomini sono patentati per la violenza e per l’omicidio….gran teste di czo

Comments are closed.