#81 – Italiano, accusato di aver maltrattato e indotto ai suicidio la moglie

Picchiata dal marito si uccide
lui finisce in carcere
Un panettiere catanese di 44 anni arrestato per maltrattamenti in famiglia aggravati dalla morte. La donna era stata più volte ricoverata in ospedale. Il suicidio un mese fa
Maltrattamenti in famiglia aggravati dalla morte: è l’accusa per la quale i carabinieri hanno arrestato a Catania un panettiere di 44 anni Giuseppe Saitta.
E’ accusato di avere perseguitato la moglie, Rosa Manna, 46 anni, sino a indurla al suicidio.

La donna si era tolta la vita il 3 giugno scorso, e le indagini sul suicidio hanno fatto emergere un contesto di violenze familiari. Secondo i carabinieri, Saitta era particolarmente geloso e durante gli ultimi mesi aveva ripetutamente picchiato la moglie. In più occasioni, la donna aveva avuto bisogno di cure in ospedale a seguito delle percosse, e in alcuni casi era stata anche ricoverata.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2012/07/03/news/picchiata_dal_marito_si_uccide_lui_finisce_in_carcere-38441809/

HomeSicilia
PICCHIATA PER GELOSIA SI SUICIDA, MARITO ARRESTATO A CATANIA

(AGI) – Catania, 3 lug. – Maltrattamenti in famiglia aggravati dalla morte: e’ l’accusa per l quale i carabinieri hanno arrestato a Catania il panettiere di 44 anni Giuseppe Saitta.
E’ accusato di avere perseguitato la moglie, Rosa Manna, 46 sino a indurla al suicidio. La donna si era tolta la vita il 3 giugno scorso, e le indagini sul suicidio hanno fatto emergere un contesto di violenze familiari. Secondo i carabinieri, Saitta era particolarmente geloso e durante gli ultimi mesi aveva ripetutamente picchiato la moglie. In piu’ occasioni, la donna aveva avuto bisogno di cure in ospedale a seguito delle percosse, e in alcuni casi era stata anche ricoverata.

http://www.agi.it/palermo/notizie/201207031244-cro-rt10087-picchiata_per_gelosia_si_suicida_marito_arrestato_a_catania

Per l’accusa, indusse la consorte al suicidio, arrestato 44enne

I Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato, su esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, Giuseppe Saitta, catanese 44enne, pregiudicato, ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia nei confronti della consorte, aggravato dal suicidio della donna. Le indagini, coordinate e dirette dal Procuratore Aggiunto Dott.ssa Marisa Scavo e dal Sostituto Procuratore Dott. Salvatore Faro, sono state avviate la mattina del 3 giugno scorso, quando, intorno alle 5, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia sono intervenuti in Via del Bosco in seguito al decesso di Rosa Maria La Manna, 46enne, moglie di Saitta. A seguito delle attività info-investigative sviluppate dai militari emergeva che, già dall’inizio dell’anno, la relazione dei coniugi era caratterizzata da ripetute e frequenti aggressioni fisiche da parte del marito ai danni della moglie. Tali episodi di violenza, verosimilmente scaturiti dai sospetti che Saitta nutriva su una relazione extraconiugale tenuta dalla moglie, non avevano però mai spinto la donna a sporgere denuncia.

La situazione culminava tragicamente nelle prime ore di domenica 3 giugno, quando, a seguito dell’ennesimo, acceso litigio tra i coniugi, Saitta avrebbe malmentato violentemente la donna. Dalla ricostruzione dei fatti sembrerebbe che la malcapitata, nel tentativo di sottrarsi alle violenze del marito, avvicinatasi alla finestra della camera, probabilmente spinta dall’esasperazione, si e’ gettata dalla finestra da un’altezza di più di 6 metri morendo sul colpo. L’attività di indagine svolta, acclarando la perdurante e continuativa prevaricazione esercitata dal marito sulla donna, con l’inflizione a quest’ultima di ripetute sofferenze fisiche, ha consentito quindi alla Procura della Repubblica di Catania di individuare gravi elementi di responsabilità a carico di Saitta per il reato di maltrattamenti in famiglia, aggravato dall’aver determinato il suicidio della moglie, sfociati nella richiesta di emissione del provvedimento restrittivo, accolta dal G.I.P. del Tribunale di Catania.

http://www.cataniaoggi.com/cronache/in-citta/92433_per-laccusa-indusse-la-consorte-al-suicidio-arrestato-44enne.html

This entry was posted in Aggressioni e maltrattamenti, Donne maltrattate, Femminicidio, Stalking, Violenza Domestica, Violenza maschile. Bookmark the permalink.