Dati Istat: 4.800 denunce di stupri l’anno!

Stupri: in Italia denunciate 4.800 violenze sessuali l’anno

(AGI) – Roma, 14 lug. – Nell’arco degli ultimi dieci anni le violenze sessuali in Italia sono quasi raddoppiate, passando dalle 4,3 del 2001 alle 8 ogni 100mila abitanti (dato Istat) nel 2010. In termini assoluti, fanno almeno 4.800 casi l’anno, un numero tanto piu’ allarmante laddove si consideri che nella quasi totalita’ dei casi la violenza non viene denunciata: il sommerso, secondo gli esperti, rappresenterebbe il 91,6%.

A Milano, dove oggi e’ finito in manette un presunto stupratore “seriale”, nel 2011 il solo Centro soccorso violenze sessuali della “Mangiagalli” ha registrato 340 casi. Mentre a Roma l’anno passato le violenze sono cresciute del 34%, da 430 a 578. Crescono negli ultimi mesi i casi di violenze in strada, ad opera di sconosciuti, ma il 69,7% degli stupri continua ad essere opera del partner e il 17,4% di un conoscente: in Italia una donna su tre tra quelle di eta’ compresa tra i 16 e i 70 anni e’ stata vittima nel corso della sua esistenza di una qualche violenza fisica o sessuale. Il 3,5% delle donne, in particolare, ha subito una violenza sessuale: stupro, tentato stupro, molestia. Consistente la quota di vittime che non parla con nessuno delle violenze subite.

http://www.agi.it/cronaca/notizie/201207141749-cro-rt10078-stupri_in_italia_denunciate_4_800_violenze_sessuali_l_anno

This entry was posted in Italia, Statistiche, Stupro, Violenza maschile. Bookmark the permalink.