#135 – Italiano, uccide la vicina e i suoi due figli

Spara ai vicini di casa
Tre vittime, un ferito
La sparatoria a Genzano di Lucania, vicino Potenza. L’uomo ha fatto fuoco con un fucile, dopo un litigio. Uccisi una donna e i suoi due figli. Ferito il marito. Ad aprire il fuoco un uomo di 70 anni poi arrestato dai carabinieri

POTENZA – Tre persone sono morte e un’altra è rimasta ferita a Genzano di Lucania (Potenza), in una sparatoria. Ettore Brucella, 70 anni ha fatto fuoco con un fucile automatico, al culmine di un litigio con vicini di casa, la famiglia Menchise. Con loro Brucella aveva un vecchio dissidio da cui oggi, dopo l’ennesimo litigio, sarebbe scaturita la sparatoria. Brucella ha ucciso una donna e due suoi figli.

Antonietta Di Palma, di circa 50 anni, è stata uccisa davanti alla lavanderia che gestiva. Maria Donata e Matteo Menchise, 20 e 30 anni rispettavamente, sono stati raggiunti dalle fucilate ad alcune decine di metri di distanza dalla lavanderia, mentre stavano cercando di sfuggire all’assassino. Il ferito, padre dei due e marito della donna, è Leonardo Menchise, ora pensionato, ricoverato n ravi condizioni in ospedale. Il triplice omicidio è avvenuto in strada.

http://www.repubblica.it/cronaca/2011/12/24/news/uccide_i_vicini_di_casa_tre_vittime_un_ferito-27170313/?ref=HREC1-3

This entry was posted in Femminicidio, Strage familiare, Violenza maschile. Bookmark the permalink.