“Ti metto incinta così non mi lasci!”. Italiano, accusato di sequestro, tortura e violenza sulla ex moglie

Separato dalla moglie che lo aveva denunciato per molestie, sequestra tortura e violenza la ex. "Ti metto incinta così non mi lasci".

Grave episodio di stalking ad ascoli.

Per leggere la notizia vai su zeroviolenzadonne

Stalking: violenta, tortura e sequestra la ex, arrestatoVoleva anche metterla incinta per forza, e’ successo ad Ascoli02 luglio, 15:55

(ANSA) – ASCOLI PICENO, 2 LUG – Sequestra, tortura e stupra la compagna che voleva lasciarlo, ma lei scappa e lo fa arrestare. Protagonista dell’ennesima vicenda di stalking un trentasettenne di Pescara, operaio, separato dalla moglie e in passato denunciato anche da quest’ultima. L’uomo ha rapito la compagna, l’ha pestata a sangue e violentata ripetutamente: ”Ti metto incinta cosi’ sarai mia per sempre”, le diceva. Alla fine, anche grazie alle intercettazioni telefoniche, e’ stato arrestato dalla Mobile ascolana, su ordine del gip. La vittima era stata portata in aperta campagna e abusata sotto la minaccia di un bastone. Il giorno dopo ha trovato la forza di andare in ospedale e cambiare domicilio. Ma dopo centinaia di telefonate e sms lo stalker ha scoperto il suo rifugio. Aspettava la donna sotto casa, ubriaco, quando i poliziotti lo hanno fermato. E ha aggredito anche loro.

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/marche/2010/07/02/visualizza_new.html_1849237203.html 

This entry was posted in Sequestro, Stalking, Stupro, Tortura, Violenza maschile. Bookmark the permalink.