Italiano, accusato di stalking nei confronti della sua ex. L’avrebbe investita con l’auto!

INCROCIA LA EX AL SEMAFOROE LA INVESTE: ARRESTATO

Al volante della sua auto, ieri sera, ha incontrato per strada l’ex fidanzata a bordo di uno scooter e ad un semaforo l’ha investita in retromarcia, procurandole ferite giudicate guaribili in 20 giorni: lui, E.C., diciannovenne operaio bolognese con un precedente da minorenne per furto e porto di coltello, è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio. La ragazza, 20 anni, nei giorni scorsi aveva già presentato due denunce contro l’ex che aveva cominciato a perseguitarla. Della vicenda si occupa il Pm di turno, Morena Plazzi. Verso mezzanotte a San Lazzaro, comune alle porte di Bologna, E.C. a bordo della sua auto stava andando verso la discoteca ‘Lifè quando ha visto la ragazza a bordo del suo scooter 50, anche lei diretta verso il locale. Ha cominciato a fare manovre pericolose verso il ciclomotore, poi a un semaforo la vettura si è fermata e dietro si è fermato lo scooter.

E.C. ha quindi innestato la retromarcia, ha toccato il ciclomotore facendo rovinare a terra la ragazza e procurandole contusioni ed escoriazioni. I carabinieri di San Lazzaro sono intervenuti e lo hanno arrestato. La ragazza è stata trasportata in ospedale. Dal racconto della vittima è emerso un quadro di persecuzione da quando lei aveva lasciato E.C., con cui aveva convissuto per quasi un anno. Il 24 luglio scorso lo aveva denunciato per molestie telefoniche e anche perchè lui l’aveva incontrata e le aveva strappato il cellulare togliendo la scheda sim: nel farlo l’aveva strattonata provocandole una distorsione guaribile in 10 giorni. Il 28 aveva poi integrato la denuncia riferendo di altre molestie vie telefono, offese, ingiurie e minacce.

http://www.leggo.it/articolo.php?id=75035&sez=ITALIA 

This entry was posted in Minacce, Stalking, Violenza maschile. Bookmark the permalink.