Italiano, accusato di aver tentato di uccidere la ex moglie

Stalking/ A Trento pregiudicato tenta di uccidere ex moglie
Giovedi, 2 Settembre 2010 – 08:20

Dramma della gelosia a Trento: Giuseppe Sorrentino, pregiudicato originario di Torre del Greco (Na), e’ ricercato dalle forze di Polizia per essere entrato in casa della suocera dell’ex moglie e di averla colpita (pare con il calcio di una pistola scacciacani) e poi di avere ferito con un coltello la sua ex moglie.

Ieri sera a Trento, poco dopo le 20, il 37 enne elettricista ha fatto irruzione nella casa degli ex suoceri all’ora di cena, nella speranza di trovare anche l’ex moglie, dipendente di uno studio legale. Ha sfogato la sua rabbia ferendo sia la suocera, Nora Francescotti di 57 anni che l’ex moglie, Francesca Telch, di 31. L’uomo per entrare nell’abitazione di via Goio -dove aveva vissuto sette anni- ha usato un vile stratagemma: ha staccato la luce dell’appartamento attendendo che il suocero scendesse per ricollegare la corrente; a quel punto Sorrentino e’ entrato in casa urlando e ferendo le due donne. Poi -sopraggiunti sia il suocero che un vicino allarmati dalle urla- si e’ dato alla fuga scappando nelle campagne vicine. Il campano era uscito dal carcere nel mese di dicembre 2009 e gia’ aveva usato violenza nei confronti della moglie, arrivando a romperle il naso. Ora Giuseppe Sorrentino e’ ricercato con l’accusa di “tentato omicidio”. Le ricerche sono proseguite tutta la notte e la casa dell’ex moglie e’ stata piantonata da un’auto della Squadra Volante.

http://www.affaritaliani.it/ultimissime/flash.asp?ticker=020910082011

This entry was posted in Femminicidio, Stalking, Tentato omicidio, Violenza maschile. Bookmark the permalink.