Donna uccisa con percosse

Donna trovata morta
con evidenti segni di colluttazione
La donna era tornata da pochi giorni a Genzano, suo paese natale
Si indaga su un vicino di origini tunisine, al momento irreperibile

MILANO- Una donna di circa 75 anni è stata trovata morta martedì, a Genzano di Lucania (Potenza), nella sua abitazione: secondo la prima ricostruzione, si tratterebbe di un omicidio. Sul posto vi sono i Carabinieri, la Polizia e il magistrato di turno che stanno effettuando gli accertamenti. Il cadavere è stato scoperto da parenti della donna, preoccupati dal fatto che da alcune ore non rispondesse al telefono.

EVIDENTI SEGNI DI COLLUTTAZIONE -L’ipotesi dell’omicidio è stata fatta dagli investigatori al loro arrivo nell’abitazione, dove – secondo quanto si è appreso – vi erano evidenti segni di una colluttazione. In questo momento vi è massimo riserbo da parte delle forze dell’ordine, che hanno avviato le indagini, ascoltando le persone che abitano nella zona e i familiari della donna uccisa. Che, da anni, si era trasferita a Roma e da pochi giorni era tornata a Genzano, di dove era originaria. Si indaga anche sul vicino di origine tunisina che al momento risulta irreperibile.

http://www.corriere.it/cronache/12_giugno_26/lucania-genzano-donna-assassinata_8bb7e5e0-bf62-11e1-8089-c2ba404235e2.shtml

Donna uccisa in casa nel potentino
Indagini su un uomo. La vittima aveva 75 anni e risiedeva da tempo a Roma

GENZANO DI LUCANIA (POTENZA) – Una donna di 75 anni, Grazia Lepore, è stata trovata morta in casa, ieri sera, a Genzano di Lucania (Potenza). Il cadavere è stato scoperto da parenti della donna, che da anni viveva a Roma, ma era tornata da pochi giorni in Basilicata dove avrebbe dovuto trascorrere un breve soggiorno. Gli investigatori ritengono che si sia trattato di un omicidio avvenuto probabilmente al termine di una lite o di una rapina, durante la quale la donna avrebbe anche cercato di difendersi.

Le indagini si stanno concentrando su un uomo, secondo quanto si apprende, di nazionalità straniera.

Nel corso della giornata, nell’ospedale di Potenza sarà effettuata l’autopsia, che dovrà fare chiarezza sulle cause della morte: dalla prima ispezione cadaverica è emerso che la donna aveva il viso tumefatto. Gli investigatori del Comando provinciale di Potenza dei Carabinieri stanno lavorando sull’ipotesi che l’omicidio possa essere stato commesso al termine di un tentativo di violenza o di rapina. In queste ore i militari hanno ascoltato diverse persone e i famigliari della donna

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2012/06/26/Donna-uccisa-casa-potentino_7095657.html

Donna trovata morta in casa
gli investigatori: “E’ omicidio”
Il corpo di una signora di 75 anni è stato trovato in un’abitazione di Genzano di Lucania dove secondo le forze dell’ordine ci sarebbero evidenti segni di una colluttazione

POTENZA – Una donna di circa 75 anni è stata trovata morta in serata, a Genzano di Lucania (Potenza), nella sua abitazione: secondo la prima ricostruzione, si tratterebbe di un omicidio. Il cadavere è stato scoperto da parenti della donna, preoccupati dal fatto che da alcune ore non rispondesse al telefono.

L’ipotesi dell’omicidio è stata fatta dagli investigatori al loro arrivo nell’abitazione, dove – secondo quanto si è appreso – vi erano evidenti segni di una colluttazione. In questo momento vi è massimo riserbo da parte delle forze dell’ordine, che hanno avviato le indagini, ascoltando le persone che abitano nella zona e i familiari della donna uccisa.

http://www.repubblica.it/cronaca/2012/06/26/news/donna_morta_potenza-37969049/

Donna uccisa in casa: fermato un cittadino tunisino 29enne
I Carabinieri hanno eseguito il provvedimento la notte scorsa

(ANSA) – POTENZA, 27 GIU – Un cittadino tunisino di 29 anni e’ stato fermato dai Carabinieri con l’accusa di essere l’assassino di Grazia Lepore, la donna di 75 anni, uccisa nella sua abitazione di Genzano di Lucania (Potenza) e il cui cadavere e’ stato trovato due giorni fa dai parenti. Il fermo e’ stato eseguito la notte scorsa. La donna era residente a Roma, ma stava trascorrendo in Basilicata, nel suo paese di origine, un periodo di vacanza.

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/basilicata/2012/06/27/Donna-uccisa-casa-fermato-cittadino-tunisino-29enne_7101586.html

Donna uccisa a Genzano di Lucania: tunisino fermato su bus
Era diretto a Napoli, da accertare coinvolgimento nell’omicidio

(ANSA) – POTENZA, 28 GIU – Un tunisino di circa 30 anni e’ stato fermato stamani dai Carabinieri a Melfi (Potenza) su un autobus diretto a Napoli: l’uomo potrebbe essere coinvolto nell’omicidio di Grazia Lepore, uccisa a Genzano di Lucania (Potenza). L’uomo e’ stato fermato dai Carabinieri delle compagnie di Melfi e Venosa (Potenza) e ha opposto resistenza all’arresto. Nella colluttazione, pero’, nessun militare e’ rimasto ferito. L’uomo stava andando a Napoli, con l’intento di fuggire, forse all’estero.

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/basilicata/2012/06/28/Donna-uccisa-Genzano-Lucania-tunisino-fermato-bus_7109453.html

This entry was posted in Delitto, Rapina, Violenza maschile. Bookmark the permalink.