Donna uccide il marito e tenta il suicidio

Siracusa, donna uccide il marito e tenta il suicidio
Sebastiana Ippolito ha inferto numerose coltellate al marito, Alfio Vinci, 72 anni, che è morto in pochi minuti senza che i soccorritori potessero fare nulla per salvarlo

Una donna ha ucciso il marito a coltellate e poi ha tentato di suicidarsi a Carlentini (Siracusa). E’ accaduto questa mattina alle 5 nell’appartamento della coppia, in via del Mare.

Sebastiana Ippolito ha inferto numerose coltellate al marito, Alfio Vinci, 72 anni, che è spirato in pochi minuti senza che i soccorritori potessero fare nulla per salvarlo. La donna con lo stesso coltello ha provato a togliersi la vita. E’ stata soccorsa dai carabinieri intervenuti dopo le chiamate dei vicini di casa dei coniugi, allarmati dalle urla. Sebastiana Ippolito è stata trasferita all’ospedale di Lentini, dove ora è ricoverata con prognosi riservata.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Siracusa-Donna-uccide-il-marito-e-tenta-il-suicidio-2809eaaf-c67f-4a09-b912-60324548fca8.html

Lite familiare, donna uccide il marito 72enne a coltellate

Carlentini (Siracusa) – Una sessantenne, Sebastiana Ippolito, ha ucciso a coltellate il marito, Alfio Vinci, di 72 anni. Il delitto è avvenuto nella loro abitazione di Carlentini, nel Siracusano al culmine di una lite. La donna, che è ricoverata nell’ospedale di Lentini, è stata trovata ferita da carabinieri.

L’omicidio è avvenuto nella prima mattinata nella casa di famiglia in contrada Santuzza, a un chilometro circa dal centro abitato di Carlentini. La donna che pare soffrisse di depressione per un grave lutto subito negli anni scorsi in famiglia avrebbe colpito con numerose coltellate il marito uccidendolo.

I carabinieri, intervenuti dopo l’allarme lanciato al 112 da alcuni vicini di casa che avevano sentito urlare, hanno trovato la donna a terra ferita dallo stesso coltello. Non è stato possibile chiarire con certezza se abbia tentato il suicidio o se è rimasta colpita durante la colluttazione.

http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2014/08/26/ARsNxhlB-coltellate_familiare_marito.shtml

Uccide il marito con 40 coltellate e tenta il suicidio a Siracusa
E’ stata soccorsa dai carabinieri chiamati dai vicini di casa dei coniugi, allarmati dalle urla

CARLENTINI – Quaranta coltellate inferte al marito con un coltello da cucina e poi quella stessa lama rivolta verso sé stessa, per togliersi la vita. E’ successo alle cinque di questa mattina, a Carlentini, in provincia di Siracusa.

Alfio Vinci, 72 anni, era nel suo letto che dormiva beato, quando ha aperto gli occhi e ha visto la moglie, Sebastiana Ippolito, 60 anni, sopra di lui con un coltello tra le mani. La donna lo ha colpito ripetutamente, fino a lasciarlo agonizzante in una pozza di sangue. L’uomo ha lottato tra la vita e la morte per qualche minuto, poi non ce l’ha fatta, è morto poco dopo il raptus di follia della coniuge.

Le urla, le grida di dolore hanno svegliato i residenti di via del Mare, dove vivevano marito e moglie, che hanno chiamato immediatamente i Carabinieri. Sono stati proprio gli uomini della compagnia di Augusta a fermare la donna, intenta a ferirsi con lo stesso coltello con il quale poco prima aveva ucciso il marito.

La donna è stata immediatamente portata nell’ospedale di Lentini dove è stata medicata per ferite da taglio. I vicini di casa parlano di una forte depressione che ha colpito la donna sei anni fa, per la morte, legata ad un male incurabile, di una delle sue figlie.

“Da quella tragedia non si è più ripresa – dice una delle vicine – e nel periodo in cui, come questo, ricorreva l’anniversario della morte della figlia, le sue condizioni peggioravano”. La donna è stata sottoposta a fermo giudiziario per omicidio.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2014/08/26/news/uccide_il_marito_e_tenta_il_suicidio_a_siracusa-94452205/

Siracusa, uccide il marito a coltellate
I carabinieri trovano la donna ferita
Non è chiaro se abbia tentato il suicidio o se sia stata colpita nella colluttazione
L’omicidio nell’appartamento della coppia. La donna si trova ricoverata

Tragedia familiare in provincia di Siracusa. Una donna di 60 anni, Sebastiana Ippolito, ha ucciso a coltellate il marito, Alfio Vinci, di 72 anni, a quanto pare al culmine di una lite. Il delitto è avvenuto nell’appartamento della coppia a Carlentini. La donna è stata trovata ferita dai carabinieri, chiamati dai vicini, ed è ora ricoverata nell’ospedale di Lentini in prognosi riservata. Non è chiaro s abbia tentato il suicidio o sia stata colpita durante la colluttazione.

http://www.corriere.it/cronache/14_agosto_26/siracusa-uccide-marito-coltellate-carabinieri-trovano-donna-ferita-a2854308-2cfc-11e4-b2cb-83c2802e5fb4.shtml

Siracusa, 60enne uccide il marito nel sonno a coltellate e tenta il suicidio
E’ successo a Carlentini. La donna, che soffriva di crisi depressive da 6 anni, avrebbe colpito il coniuge 72enne almeno 30 volte

19:33 – Nuova tragedia di famiglia in Sicilia, a Carlentini, in provincia di Siracusa. Una donna di 60 anni, Sebastiana Ippolito, ha ucciso con almeno 30 coltellate il marito 72enne. Alfio Vinci è stato colpito nel sonno, dopodiché la moglie ha provato a suicidarsi colpendosi con lo stesso coltello ma è svenuta. Dal 2008, anno della morte della figlia, malata di tumore, la donna soffriva di crisi depressive.

Poco dopo la mezzanotte la donna avrebbe preso un coltello, di quelli che si usano a tavola, si sarebbe recata nella camera del marito (dormivano in stanze separate) e avrebbe iniziato a pugnalarlo colpendolo nel sonno.

Poi è andata in bagno e si è procurata ferite superficiali sul corpo prima di svenire. Intorno alle 3 si sarebbe risvegliata e avrebbe urlato richiamando l’attenzione dei vicini.

Sono stati loro a chiamare i carabinieri. La 69enne è stata trasferita d’urgenza all’ospedale di Lentini, dove si trova al momento ricoverata con prognosi riservata.

Pm: donna era depressa da tempo – “E’ ancora presto per potere dire se la donna abbia tentato il suicidio, ma certamente era depressa da tempo e per questo non è un’ipotesi da escludere, ma neppure certa. Occorrerà del tempo per verificarlo”. Così il Procuratore di Siracusa, Francesco Paolo Giordano, sull’uccisione del 72enne.

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/sicilia/2014/notizia/siracusa-60enne-uccide-il-marito-nel-sonno-a-coltellate-e-tenta-il-suicidio_2064580.shtml

This entry was posted in Delitto per cause da accertare, Delitto per motivi psichiatrici, Suicidio donne, Violenza commessa da donne, Violenza delle donne, Violenza di genere - Vittime Maschili. Bookmark the permalink.