Donna si suicida davanti al Comune

Si taglia la gola davanti al Comune: uccisa dalla crisiLa tragedia a Chiuppano, nel Vicentino. In un biglietto, la 57enne ha spiegato i motivi del gesto, per i gravi problemi economici e lavorativi che la assillavano

Ancora una vittima della crisi nel nordest. Una donna serba di 57 anni si è suicidata stamane tagliandosi la gola con un taglierino all’interno della propria auto, parcheggiata nella piazza principale di Chiuppano, a Vicenza, davanti la sede del Comune.La donna, che lavorava come addetta alle pulizie presso alcune famiglie, ha lasciato un biglietto nel quale ha motivato il tragico gesto con gravi problemi economici e lavorativi. «Non ce la faccio più» avrebbe scritto prima di togliersi la vita. Quando i Carabinieri sono intervenuti trovandola riversa sul sedile con il taglierino ancora tra le mani, per lei ormai non c’era più nulla fare. Ancora una vittima della crisi nel nordest. Una donna di 57 anni si è suicidata stamane tagliandosi la gola con un taglierino all’interno della propria auto, parcheggiata nella piazza principale di Chiuppano, a Vicenza, davanti la sede del Comune.
La donna, che lavorava come addetta alle pulizie presso alcune famiglie, ha lasciato un biglietto nel quale ha motivato il tragico gesto con gravi problemi economici e lavorativi. «Non ce la faccio più» avrebbe scritto prima di togliersi la vita.
Quando i Carabinieri sono intervenuti trovandola riversa sul sedile con il taglierino ancora tra le mani, per lei non c’era più nulla fare e inutili si sono rivelati i tentativi estremi di portarle soccorso.

http://www.ilgiornaleditalia.org/news/cronaca/859145/Si-taglia-la-gola-davanti-al.html

This entry was posted in Suicidio donne, Violenza economica. Bookmark the permalink.