#87 – Italiano, uccide madre e padre e si suicida

Catania, tre morti nella strage di famiglia
si indaga per omicidio-suicidio
Ritrovati i corpi di due anziani coniugi e del loro figlio di 38 anni. A scoprire i corpi è stato un altro figlio della coppia
Il condominio di Aci Sant’Antonio (Catania) dove sono stati trovati genitori e figlio cadaveri in un appartamento

I cadaveri di due anziani coniugi e del loro figlio di 38 anni sono stati ritrovati nell’abitazione in cui vivevano ad Aci Sant’Antonio, nei pressi di Catania. Sul posto, in via Paolo Vasta, gli investigatori che ipotizzano un omicidio-suicidio. A dare l’allarme i vicini di casa, che hanno chiamato il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Acireale.

Gli anziani coniugi, entrambi ultrasettantenni, presentano lesioni alla testa, prodotte quasi sicureamente da un corpo contundente. Sul corpo del figlio, invece, non sono state rilevate apparenti ferite: un quadro che, secondo gli investigatori, confermerebbe l’ipotesi dell’omicidio- suicidio. Da una prima ricostruzione, il trentottenne, che si arrangiava con lavori saltuari, avrebbe ucciso i suoi genitori e subito dopo si sarebbe tolto la vita.

A scoprire i tre corpi – è stato precisato – è stato un’altro figlio della coppia che, non potendo entrare nell’abitazione, che era chiusa a chiave dall’interno, ha chiesto ad alcuni operai che stavano lavorando su una impalcatura posta sulla facciata del palazzo di spingere l’anta di una finestra per entrare nell’appartamento.

Dopo aver visto la scena ha dato l’allarme. Secondo quanto accertato uno dei tre cadaveri, quello del figlio della coppia, è stato trovato con la testa dentro un sacchetto di plastica.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2012/05/04/news/catania_tre_morti_nella_strage_di_famiglia_si_indaga_per_omicidio-suicidio-34456802/?ref=HREC2-4

Coppia di anziani e figlio trovati morti in casa
Probabile omicidio-suicidio: genitori sono stati uccisi con colpi alla testa. Il figlio 38enne si è soffocato con un sacchetto di plastica

MILANO – I cadaveri di due anziani coniugi e del loro figlio di 38 anni sono stati scoperti nell’abitazione in cui vivevano ad Aci Sant’Antonio, un paesino dell’Etna. Una prima ricostruzione dei carabinieri farebbe ipotizzare la pista dell’omicidio-suicidio.

MACABRA SCOPERTA – A scoprire i tre corpi è stato un’altro figlio della coppia che, non potendo entrare nell’abitazione, che era chiusa a chiave dall’interno, ha chiesto ad alcuni operai che stavano lavorando su una impalcatura posta sulla facciata del palazzo di spingere l’anta di una finestra per entrare nell’appartamento. Dopo aver visto la scena ha dato l’allarme. Secondo quanto accertato uno dei tre cadaveri, quello del figlio della coppia, è stato trovato con la testa dentro un sacchetto di plastica.

LESIONI SULLA TESTA – I due anziani presentano lesioni alla testa, prodotte probabilmente da un corpo contundente. Sul corpo del figlio, invece, non sono state rilevate apparenti ferite. .

http://www.corriere.it/cronache/12_maggio_04/omicidio-suicidio-catanese_edaa0ef2-9601-11e1-b2cf-0f42ed87ec02.shtml

This entry was posted in Delitto, Strage familiare, Violenza maschile. Bookmark the permalink.