#5 (Donna) – Uomo accusato di aver ucciso la moglie

Convivente uccide donna a Milano

Una donna di 48 anni origine ecuadoriana è deceduta nel suo appartamento a Milano per le gravi e numerose ferite da coltello inferte dal compagno. 44enne. L’uomo è un piccolo imprenditore egiziano che ha un’attività nel settore delle pulizie, immediatamente fermato dalla polizia. Sembra che lei volesse lasciarlo e lui abbia agito al culmine di una violenta lite.

http://www.giornale.it/index.php/in-breve/1205-convivente-uccide-donna-a-milano

Milano, uccide la moglie al culmine di una lite: l’uomo, 44 anni, è stato fermato dalla Polizia

Avrebbe aggredito e ucciso la moglie nell’appartamento dove vivevano a Milano. Da quanto si è appreso il responsabile dell’omicidio sarebbe un uomo di 44 anni, egiziano, subito fermato dalla Polizia. Sul posto è intervenuto subito il 118, ma la vittima, una donna di origine ecuadoriana, ma cittadina italiana, di 48 anni, è deceduta per le gravi e numerose ferite da coltello.L’aggressione al culmine di una lite – L’uomo, all’arrivo della polizia si trovava ancora nell’appartamento. Il luogo dell’omicidio è una palazzina ubicata in piazzale Accursio 4, a Milano. Secondo una prima ricostruzione della polizia l’aggressione si è consumata al culmine di una lite di coppia, nell’appartamento al terzo piano dove i due convivevano.

http://notizie.tiscali.it/articoli/cronaca/14/02/12/milano-donna-uccisa-da-marito.html

Donna uccisa a coltellate dal convivente
La donna di 49 anni – ferita con numerosi fendenti dal compagno, un egiziano di 45 anni – è morta poco dopo l’aggressione in ospedale

Lite in famiglia per colpa della droga. Padre accoltella a morte il figlio
Torino, muore dopo due giorni di agonia l’uomo ferito dalla convivente gelosa
Roma, aggredita a calci e pugni dal convivente per gelosia: ragazza di 19 anni in coma

E’ morta, uccisa a coltellate. La mano omicida è quella del convivente. Nella tarda serata di ieri gli agenti del commissariato Quarto Oggiaro, nella periferia milanese, sono intervenuti in un appartamento di piazzale Accursio per una lite tra due conviventi.

La donna di 49 anni, italiana di origine ecuadoriana, ferita con numerosi fendenti dal compagno, un egiziano di 45 anni, è morta poco dopo l’aggressione in ospedale.

L’assassino è un piccolo imprenditore egiziano che ha un’attività nel settore delle pulizie. La donna uccisa era un’assistente sanitaria che lavorava in una clinica geriatrica in via Paravia, in zona Lotto, a Milano. Secondo indiscrezioni la donna era da poco tornata dall’Ecuador, dove si era recata senza di lui in quanto la coppia era in crisi e lei pare volesse lasciarlo. Ieri sera la donna ha lavorato fino alle 21 in clinica e poi è tornata a casa. Alle 22 la lite furiosa e l’accoltellamento.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Lite-familiare-donna-uccisa-a-coltellate-dal-convivente-dda5c5d5-af43-4be0-b4cf-ad35ea525e5c.html

Uccisa a coltellate, fermato il convivente

Milano – Una donna è stata uccisa a coltellate nell’appartamento dove viveva, a Milano. Secondo quanto si è appreso l’aggressore sarebbe il convivente, un cittadino egiziano di 44 anni, che è stato fermato dalla polizia. Sul posto è intervenuto il 118, ma la vittima, una donna di origine ecuadoriana, ma cittadina italiana, di 48 anni, è deceduta per le gravi e numerose ferite da coltello.

L’uomo, all’arrivo della polizia si trovava ancora nell’appartamento. Il luogo dell’omicidio è una palazzina in piazzale Accursio 4, a Milano. Secondo una prima ricostruzione della polizia l’aggressione si è consumata al culmine di una lite di coppia, nell’appartamento al terzo piano dove i due convivevano.

L’uomo fermato ha un’attività nel settore delle pulizie. La donna uccisa era un’assistente sanitaria che lavorava in una clinica geriatrica in via Paravia, in zona Lotto, a Milano. Secondo indiscrezioni la donna era da poco tornata dall’Ecuador, suo paese natale, dove si era recata senza di lui in quanto la coppia era in crisi e lei pare volesse lasciarlo. Ieri sera la donna ha lavorato fino alle 21 in clinica e poi è tornata a casa. Alle 22 la lite furiosa e l’accoltellamento.

http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2014/02/12/AQNUnslB-convivente_coltellate_fermato.shtml

This entry was posted in Femminicidio, Violenza commessa da uomini, Violenza di genere - Vittime Femminili. Bookmark the permalink.